Gli europei visti da Twitter: in un grafico i cinguettii partita per partita

scritto da Rosanna Grano - Pubblicato il
Area

16,5 milioni di tweets in totale e 15,358 al secondo: è quanto avvenuto nel corso della finale degli Europei Spagna-Italia.

 

Nicolas Belmonte, Data Visualization Scientist per Twitter, ha realizzato una sintesi grafica di tutti i tweets di Euro 2012.

Grazie all’interattività del grafico, non solo è possibile vedere quante volte le diverse squadre sono state menzionate nel corso del torneo, ma è anche possibile sapere anche i dettagli per ogni partita.  Facendo un confronto tra questi due dati, si possono avere informazioni su come è stato vissuto il campionato dagli utenti Twitter.

  • Simona

    Stando al grafico direi che sia emblematico vedere che ieri, delusi, abbiamo smesso di twittare (e che comunque lo abbiamo fatto meno che durante gli altri incontri). Questa cosa combacia benissimo con la gente che ho visto alzarsi e andarsene dal Circo Massimo, senza aspettare la fine della partita, già quando l'Italia iniziava a perdere 3 a 0 (se non addirittura a 2 a 0).

    • federicabob@hotmail.com

      sì , hanno iniziato ad andar via dal 75°. Senza contare che, nella zona dove mi trovavo io, hanno spento il maxischermo al quarto gol per lancio di bottiglie e fuochi -.-

  • luca

    senza contare gli arrabbiati che hanno rotto il maxischermo…

    • dottorblaster@gmail.com

      Grandissimi :D

  • pacovaron@hotmail.com

    Ho appena scritto un post proprio su questo tema, e l'analisi che ne viene fuori è assolutamente concorde con quanto dice Simona: si twitta per esultare, si resta in silenzio quando si perde.
    Se siete interessati a leggere il post lo trovate qui:
    http://blog.estrogeni.net/social-media/euro2012-social-tv-in-140-caratteri
    Fatemi sapere cosa ne pensate :)

    • luca

      l'uso di Twitter per esultare, celebrare, riconoscersi, autoaffermare un gruppo è molto diffuso, è vero. Anche se aggiunge poco valore per tutti. Sembra sia quello a cui spinge Twitter stessa e questo rende le informazioni con maggior valore aggiunto (o di reale confronto) ancora più difficili da trovare e preziose (è quello che ci proponiamo con Squer.it).
      Probabilmente in quel lieve brusio italiano di ieri sera ci sono cose interessanti :)
      Bel post, grazie!

  • simonichristian@gmail.com

    io, per dire, sto bene anche senza twittare

    • luca

      quasi quasi lo twitto :D

  • letizia_ber@yahoo.it

    @Luca: incivili, oltre che arrabbiati
    @Alessandro: bell'articolo.
    Da qui invece possiamo vedere l'umore dei pochi che hanno twittato 100% negativo http://www.tweetfeel.com/#italiaspagna

  • antonellaran@libero.it

    Vogliamo parlare del flusso tedesco di tweet di ieri? Secondo me gioivano per la nostra disfatta. O_O

    • luca

      ecco, anche solo per la vittoria in quel modo sulla Germania è valsa tutta la pena di questi europei…

  • pacovaron@hotmail.com

    Grazie a @Luca e @Letizia :)
    Certo, molto spesso il volume è dato da "rumore" e non solo da contenuti rilevanti…

  • andreacontieri@gmail.com

    Ma quelle gobbe portoghesi e tedesche verso la fine cosa sono, i rispettivi auguri di cagarella? :D

Uno squer

Nel flusso continuo d’immagini, storie, notizie generato dalla rete, Squer.it seleziona e approfondisce i temi più discussi, più importanti o più richiesti dagli utenti. Squer.it, grazie a una tecnologia innovativa, raccoglie tasselli d’informazioni, li collega assieme in una storia o in più storie per offrire al lettore contenuti completi e curati.