La rosa, un po’ appassita, della Fiorentina

scritto da Marco Dell' Olio - Pubblicato il | Aggiornato il 13 lug 2012 19:13
Area

Lo avevamo detto, che le luci della festa di presentazione delle nuove maglie forse si sarebbero spente presto. E così e’ andata.

 

Dopo nemmeno 48 ore la Fiorentina ha praticamente ceduto Behrami e Gamberini al Napoli. Un’operazione da dieci milioni di euro che a Firenze ha lasciato tutti a bocca aperta. Perché ormai, soprattutto per lo svizzero, si pensava ad un rinnovo contrattuale. Invece niente.

 

Adesso per Pradè e Macia il compito diventa ancora più difficile. Oltre a dover trovare il sostituto di Montolivo, adesso occorrerà anche cercare sul mercato il giocatore che sostituirà Behrami.

 

Ci vogliamo augurare che la Fiorentina abbia già in mano i sostituti. Vedremo quali saranno le prossime mosse. C’è, ed è forte, l’interesse per Cuadrado, come quello per Gomez, Barrientos e Lodi.

 

Senza dimenticare che rimane in piedi il caso Jovetic. In caso di offerta da trenta milioni (con possibile inserimento di contropartite tecniche, occhio alla Juventus) anche lui (l’ultimo grande giocatore rimasto in casa viola) se ne andrà.

 

Insomma, la rivoluzione a questo punto sembra essere davvero cominciata e, se continua, così sarà anche presto finita. E l’aria non e’ assolutamente delle migliori. Nessuno si immaginava, dopo la presentazione e la presenza in piazza di Behrami, una cessione così repentina.

 

Manteniamo Gamberini e Behrami nella rosa in attesa dell’ufficialità.

 

Portieri: Viviano, Neto (in preparazione con la nazionale Olimpica Brasiliana)

 

Difensori: (Gamberini) Camporese, Nastasic, Pasqual, Cassani, De Silvestri, Felipe, Romulo, Hegazy, Roncaglia

 

Centrocampisti: (Behrami), Lazzari, Vargas, Olivera, Della Rocca

 

Attaccanti: Acosty, Ljajic, Jovetic, Cerci, El Hamdaoui

 

Allenatore: Montella

Uno squer

Nel flusso continuo d’immagini, storie, notizie generato dalla rete, Squer.it seleziona e approfondisce i temi più discussi, più importanti o più richiesti dagli utenti. Squer.it, grazie a una tecnologia innovativa, raccoglie tasselli d’informazioni, li collega assieme in una storia o in più storie per offrire al lettore contenuti completi e curati.